Login | Iscriviti


Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


HOME Stregaperamore

Apri la Chat in pop up-





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 7 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Rimedi naturali per i capellli
MessaggioInviato: 24/03/2011, 17:10 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: 05/03/2009, 14:58
Messaggi: 806
Località: nomade
Mi aggancio ad un topic già toccato in precedenza e vi chiedo... Conoscete dei rimedi naturali per avere dei capelli sani, morbidi e brillanti?

_________________
Immagine


Top
 Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rimedi naturali per i capellli
MessaggioInviato: 24/03/2011, 19:26 
Per la lucentezza l'ultimo risciacquo fallo con aceto di vino, non ti preoccupare... quando sono asciugati non puzzano più.
Oppure sempre ultimo risciacquo con acqua fredda :)

Per rinforzarli e sanarli una volta alla settimana strofina delicatamente la cute con un battufolo di cotone imbevuto in alcool denaturato.


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rimedi naturali per i capellli
MessaggioInviato: 26/03/2011, 3:12 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: 05/03/2009, 14:58
Messaggi: 806
Località: nomade
Aceto??? Sapevo l'olio ma questa mi mancava...
Tra l'altro il mio moroso anni e anni fa quando aveva i capelli lunghi ha provato il rimedio dell'olio... Pare che la puzza non lo abbia abbandonato finchè non ha deciso di lavarsi nuovamente i capelli... Mi sa che qualcosa non ha funzionato xD

_________________
Immagine


Top
 Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rimedi naturali per i capellli
MessaggioInviato: 26/03/2011, 10:38 
Il bagno d'olio serve per ammorbidire i capelli. Va fatto un impacco su tutta la lunghezza del capello e tenuto per mezz'ora prima di lavarseli con lo shampo.
Si è vero, anche se lavati con lo shampoo resta un pò di odore di olio... :_c , anche io l'ho utilizzato per diverse volte. Però conta, soprattutto quando si hanno i capelli induriti dal sale del mare.

L'aceto va invece usato come risciacquo finale e serve per lucidarli.


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rimedi naturali per i capellli
MessaggioInviato: 26/03/2011, 20:39 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: 14/03/2011, 0:58
Messaggi: 126
Lo shampoo alla cheratina mi pare aiuti a donare morbidezza e lucentezza ai capelli. chiude anche le rotture nei capelli.

oppure gli impacchi alla camomilla.

cose da evitare, ovvero cose che renderebbero i capelli meno morbidi:

- troppo uso di phon e piastra; limitare l'utilizzo al minimo

- durante l'estate, evitare le tinte che ' aggrediscono ' i capelli; tenderebbero a indebolirli


Olio di Jojoba. viene facilmente assorbito, senza ungere ed è un ottimo antiossidante naturale. lasciare in posa sui capelli per una trentina di minuti, come una maschera naturale, poi risciacquare. Quest'olio va bene anche per pelli secche e screpolate.


per una chioma sana


- toccare i capelli il meno possibile;

- usare uno shampoo che contenga silicone o dimeticone, previene la formazione di capelli spezzati;

- non pettinare i capelli se sono umidi, si spezzano più facilmente;

- il phon va regolato al minimo; le alte temperature aggrediscono il capello

- evitare di grattare la cute per non danneggiare la cuticola;

- applicare, una volta alla settimana, una maschera nutriente;

- tagliare le punte, almeno una volta ogni 3-4 mesi;

scegliere ogni prodotto in base al proprio tipo di capello.


per dare lucentezza


Aggiungere tre cucchiai pieni di aceto in un litro d’acqua, mescolare bene.

Si può anche schiarire leggermente il capello aggiungendo il succo di mezzo limone spremuto. Utilizzare quest’acqua nel risciacquo del capello, dopo lo shampoo.


capelli lucenti e morbidi dopo lo shampoo

Se si decide di fare lo shampoo di mattina, la sera prima posizionare sui capelli dell'olio di oliva o di germe di grano, avere cura di far penetrare bene l'olio su tutta la lunghezze e soprattutto sulle punte.
Lasciare l'impacco ad agire per tutta la notte, coprendo il cuscino con un asciugamano per non farlo sporcare.

La mattina procedere con lo shampoo che si usa generalmente, ma ricordare che non deve essere troppo aggressivo...meglio uno shampoo delicato e naturale.

Dopo lo shampoo tamponare i capelli con un asciugamano senza strofinare e procedere a posizionare una maschera.
Si può optare per una commerciale, nutriente o idratante, oppure si può farla da sé seguendo una delle tante ricette che si trovano in giro, l'importante è che gli ingredienti siano nutrienti e idratanti e che non la si posizioni sulla cute ma solo sulle lunghezze.

Tenere la maschera dieci minuti e poi risciacquare.
L'ultimo risciacquo deve essere eseguito con acqua fredda, che chiuderà le le squame e li renderà lucenti... stringete i denti!

Adesso procedere all'asciugatura: se lo si usa, non avvicinare troppo il phon, usare solo un pettine in legno per districare i capelli e se si vuole modellarli usare una spazzola con setole naturali ma procedere con la piega solo quando non sono più bagnati..i capelli umidi si spezzano facilmente.

Non cotonare, non mettere gel o lacche troppo forti...per renderli lucidi e farli stare al loro posto basta del gel d'aloe oppure il gel di semi di lino.

Ripetere questa operazione una volta a settimana, non legare troppo i capelli, non spazzolarli troppo energicamente, ma ogni sera dare una spazzolata molto delicata.


Altre precauzioni

Affinchè si possa mantenere i capelli sani, si deve lavarli almeno una volta ogni dieci giorni (più spesso se sono untuosi), sciacquarli bene e asciugarli con un' asciugacapelli a calore medio e mai troppo vicino al cuoio capelluto, oppure, massaggiandoli con una salvietta morbida, ma non sfregarli mai con una ruvida, poichè può far biforcare le punte.

A questo punto, mentre asciugano, si dovrà spazzolarli delicatamente, sollevando una ciocca e spazzolando prima le punte, risalendo poi via via, quindi spazzolare, da ultimo, l'estremità vicina al cuoio capelluto.

Cercar di non spazzolarli mai in un colpo solo per tutta la loro lunghezza, perchè anche quest' operazione può far biforcare le punte. Inoltre, per eliminare l' eccesso di forfora, semmai si dovesse soffrirne, è molto importante che si utilizzi uno shampoo speciale, adatto al problema e se i capelli sono troppo secchi, è bene che si massaggi il cuoio capelluto con un po di olio d' oliva dopo la lavatura.


Rimedi naturali per i capelli fragili:

Fitoterapia

Decotto

Ortica radice 150 g, peperoncino 20 g, rosmarino foglie 20 g, aceto 0,5 l .
Far bollire lentamente l'ortica, il peperoncino e il rosmarino per 20 minuti nell'aceto. Poi lasciar riposare mezz'ora e filtrare spremendo bene.

Per combattere la caduta dei capelli utilizzare il decotto facendo un impacco alla sera prima di coricarvi: lasciare asciugare e risciacquare solo il mattino successivo usando acqua corrente.

Argilla

Argilla bianca 50 g, olio di semi d'olivo 50 g, olio di semi di mandorle 50 g, olio di semi di ricino 50 g, olio essenziale di rosa 50 g

mescolare a freddo gli ingredienti. prima di coricarsi, ungere accuratamente i capelli, avvolgerli con un telo e al mattino lavarli con uno shampoo neutro.

--

Ho attinto le informazioni quà e là su vari siti, per questo ci possono essere ripetizioni ma ho cercato di ripetere il meno possibile.

_________________
Immagine


Immagine


Top
 Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rimedi naturali per i capellli
MessaggioInviato: 29/03/2011, 22:59 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: 05/03/2009, 14:58
Messaggi: 806
Località: nomade
Mamma mia...Io se non usassi phon e piastra avrei una testa gonfissima... E chi mi ha vista puo' confermare che non è un bel vedere... O__o

_________________
Immagine


Top
 Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rimedi naturali per i capellli
MessaggioInviato: 10/05/2011, 21:15 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: 05/03/2009, 14:58
Messaggi: 806
Località: nomade
Trovato questo ;P Mi "uppo" la discussione!

CAPELLI GRASSI:
per i capelli grassi,un' ottima cura e' quella di fare frizioni con il succo di cipolla ,insuperabile per ristabilire l'equilibrio della cute eccessivamente seborroica ,grazie al suo alto contenuto di zolfo.
Si puo' anche optare con frizioni (accompagnate da massaggio)di tinture di corteccia di betulla ,di radici di bistorta,o di foglie di capelvenere(ottenute macerando in alcool le droghe sminuzzate in percentuale del 10%).

_________________
Immagine


Top
 Non connesso Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 7 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
cron