Login | Iscriviti


Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


HOME Stregaperamore

Apri la Chat in pop up-





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Tintura madre + enolita
MessaggioInviato: 12/04/2011, 18:11 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: 14/03/2011, 0:58
Messaggi: 126
Tinture madri

Per la loro preparazione è necessario avere una certa esperienza. Ciò che viene riportato di seguito serve ad acquisire una conoscenza generale in materia; chi desidera imparare a preparare correttamente una tintura madre dovrà seguire gli insegnamenti di una persona esperta.

In linea di massima si usa alcool d'estrazione vegetale ( alcool puro a 96°, comunemente usato per liquori ) diluito a 50°; lo si pone poi in un vaso di vetro assieme ad un'abbondante quantità di vegetale interessato.

Tappato il tutto, lo si pone al sole per circa 15-20 giorni, avendo cura di scuoterlo quotidianamente.

Trascorso il periodo indicato, si colano e si strizzano le erbe, si filtra il liquido e lo si pone in un contenitore di vetro scuro con il nome e la data di preparazione. Essendo preparati alcolici, le tintute madri, conservate in bottiglie di vetro scuro e ben tappate e tenute in un luogo fresco riparato dalla luce, hanno una durata non inferiore ai tre anni.

La posologia per uso interno varia, per un adulto, dalle 20 alle 40 gocce da bere sciolte in mezzo bicchiere d'acqua, una o più volte al giorno.

Per uso esterno, possono essere usate allo stato puro o diluite, per frizioni e massaggi, gargarismi, toccature, impacchi e altro.

Sono preparati da usarsi secondo prescrizione.


Enolita

Oppure dette anche tinture vinose. Per la preparazione valgono le stesse procedure della tintura madre, solo che al posto dell'alcol etilico va usato il vino.

I vini adatti a questo scopo possono essere sia chiari che scuri, purché siano di ottima qualità, di alta gradazione e adatti all'invecchiamento; i vini appassiti possono andare bene.

L'enolita racchiude in sé le proprietà della pianta usata; diventa una preparazione gradevole che si conserva per circa due anni. Va conservato in una bottiglia di vetro scuro, ben tappata, posta in un luogo fresco e al riparo dalla luce.

Si somministra a cucchiai o bicchierini ( secondo la prescrizione ), pura o diluita in acqua fredda o calda ( Punch ).

_________________
Immagine


Immagine


Top
 Non connesso Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
cron