Login | Iscriviti


Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


HOME Stregaperamore

Apri la Chat in pop up-





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Famiglia De Sangro
MessaggioInviato: 07/04/2011, 12:50 
Avatar utente

Iscritto il: 14/05/2010, 11:10
Messaggi: 631
Località: In una Cella circondata dal Mare
Questa è la storia vera di una famiglia di alchimisti, che è stata maledetta per aver fatto esperimenti alchemici su esseri umani vivi.

Colui che ha provocato la furia delle forze oscure che hanno lanciato la maledizione su questa famiglia, è stato senza dubbio il principe Raimondo De Sangro, che secondo le testimonianze, costui era un alchimista, un mago e un occultista.

Egli era ricordato come un essere così malvagio e sanguinario, che molti studiosi considerano Vlad un santo. Egli ha condotto esperimenti alchemici su esseri umani vivi. I casi furono tantissimi, ma il più famoso fu la cristallizzazione alchemica di una coppia di sposi. Le due vittime sono state spogliate, legate messe sopra dei cerchi alchemici.

Non si conosce il procedimento di tale orrore, alcune annotazioni del diario del maggiordomo, parlavano di urle strazzianti da parte dell'uomo e della sua consorte, seguite da terrificanti risate da parte del padrone.

Il risultato era uno scenario veramente ripugnante, della coppia erano rimasti gli scheletri, con gli organi e il sangue cristallizzati, "sembravano statue" scrisse il maggiordomo.

I corpi adesso si trovano in una spece di museo, e da quanto ho letto, le analisi che hanno fatto poi ai due corpi dimostrano non solo che erano vivi, ma dimostrano anche che la donna era in cinta. Infatti, in mezzo agli organi, nella pancia, si può notare un bambino cristallizzato.

Questo dimostra fino a che punto arrivava la malvagità di tale individuo. Ma un altro personaggio noto fu Riccardo De Sangro, un uomo piuttosto affascinante, che aveva un grande successo con le donne, ma anche lui, non era una brava persona, anzi. Molte delle donne che ha avuto a letto, non si alzavano più.

Gli piaceva picchiarle a sangue, morderle, insomma era un mostro anche lui. Ma non scordatevi della maledizione che colpì la famiglia. Egli aveva incontrato un giorno una ragazza bellissima, così bella da sembrare un angelo. Egli s'innamorò veramente, l'amò tanto da volerla sposare. Ma alla prima notte di nozze, Riccardo perse di nuovo il controllo e finì per ucciderla.

Quando l'atroce atto finì, il principe si ritrovò sopra il corpo della sua amata, completamente squartata, fatta a pezzi. Riccardo, perse la testa, e con gli occhi impregnati di sanguinarie lacrime cominciò a correre per i corridoi del maniero, ridendo come un matto e distruggendo ogni cosa che riguardasse la sua sposa (comprese le pagine del suo diario, per questo non si sa il nome della povera ragazza).

I domestici, sentendo le infernali risate del principe , non osarono uscire dalle loro camere. Il padre di Riccardo, Placido De Sangro, lo cercò da per tutto, in quella buia notte, e alla fine lo trovò nel salone dove c'era un enorme camino, in ginocchio sporco di sangue con dei coltelli conficcati nelle mani e il suo bel viso sfregiato. Se ne stava li immobile che mormorava delle parole orribili.

Placido cercò di farlo tornare in se, ma appena si avvicinò, Riccardo si alzò e ridendo come una bestia maligna si gettò tra le fiamme del camino. Placido pietrificato dalla paura rimase immobile guardando il figlio che bruciava ridendo.

La servitù trovò Placido, pietrificato davanti al camino, ormai spento, con dentro il cadavere del figlio, che nonostante fosse ormai quasi cenere, si intravedeva comunque un sorriso diabolico. Dopo il funerale, Placido fece costruire una statua nel giardino in memoria del suo amato figlio.

Forse si è trattato di allucinazioni, ma Placido ha parlato della notte in cui suo figlio si diede fuoco, c'era scritto:
"li ho visti, sono certo di averli visti, mio figlio none ra da solo in quelle fiamme, c'erano anche dei diavoli, avvolgevano mio figlio..." Il resto, è andato bruciato.

Dalla morte del figlio, ogni notte gli abitanti del maniero sentirono un suono ripetutto di piano forte e delle tremende voci di sottofondo, simili a quelle che Placido sentìi provvenire dal figlio prima di uccidersi. Una notte, Placido non riusciva a dormire e andò in giro per le stanze della sua dimora. Tutti dormivano, non c'era anima viva in giro, il silenzio regnava incontrastato fino a quando non si sentirono le urla strazzianti di Placido, urlava come se lo stessero facendo a pezzi.

La mattina successiva, la servitù lo cercò in lungo e largo, e alla fine trovarono quel che rimaneva di lui davanti alla statua dedicata al figlio. La servitù dopo aver visto quello scempio indescrivibile, guardarono la statua di Riccardo De Sangro, e per un attimo videro che la faccia era completamente sfigurata e sentirono le risate malefiche provenire dall'interno della casa.

Tutti i membri della Famiglia De Sangro hanno vissuto per generazioni nel Maniero di San Basiglio, e ancora oggi la loro storia è uno dei misteri più inspiegabili, e quel maniero è oggi luogo di studi per tutti coloro che si interessano di presenze dannate, e sembra che ci siano stati numerosi avvistamenti di spiriti, che confrontati con dei ritratti dei vari membri, sembrano gli stessi.

Ci sono dei video su you tube su questo argomento, però devo accertarmi prima che siano veritieri.

Spero comunque che vi sia piaciuto questo post :)


Top
 Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Famiglia De Sangro
MessaggioInviato: 24/06/2011, 2:02 
Avatar utente

Iscritto il: 14/05/2010, 11:10
Messaggi: 631
Località: In una Cella circondata dal Mare
Ho avuto la testimonianza riguardante le apparizioni degli spiriti di questa casa. Un mio amico, che ama i fenomeni paranormali, quando gli ho raccontato la storia di questi nobili, non ha resistito ed è andato di notte in quella residenza. All'inizio non ha sentito niente di strano, poi però, mentre calava la notte ha cominciato a sentire rumori nei corridoi, rumori simili a dei coltelli che si scontrano. Ha seguito questi rumori fino al grande camino dove li, il fuoco si è acceso da solo, e appena si è acceso ha cominciato a sentire le terribili risate di Riccardo. E ovvio che lui a veder quello spettacolo, scappò subito. Lungo la strada ha detto che sentiva anche le voci, le urla e i pianti di coloro che vissero e morirono in quel terribile maniero. Una testimonianza molto attendibile, perchè lui non è il tipo che s'inventa storielle, poi...Era di colpo diventato pallido appena ha cominciato a descrivermi quella notte da incubo. Un consiglio, non andateci, spece di notte.


Top
 Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Famiglia De Sangro
MessaggioInviato: 24/06/2011, 8:30 
Oh oh... ma quanto bel materiale interessante state inserendo :-g


Top
  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
cron