Login | Iscriviti


Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


HOME Stregaperamore

Apri la Chat in pop up-





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 14 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: "The mothman prophecies"- la profezia uomofalena con R.Gere
MessaggioInviato: 13/05/2011, 22:19 
Avatar utente

Iscritto il: 20/02/2011, 15:44
Messaggi: 128
Località: Sesta dimensione
da web::Tra il 1966 e il 1967 la cittadina americana di Point Pleasant, nella Virginia dell' Ovest, al confine con l' Ohio, fu terrorizzata dai ripetuti avvistamenti di una misteriosa creatura chiamata: "Mothman"; da questa storia ha preso spunto anche un film Wollywoodiano interpretato da Richard Gere: "The mothman prophecies", film che sebbene si ispiri alla vicenda originale, ha molti elementi del tutto inventati. Ad esempio il giornalista John Keel che perse la moglie in un incidente è vero, ma che questa avesse visioni di creature alate, no!, così come il personaggio di Alexander Leek, il ricercatore quasi impazzito per ciò che aveva scoperto a Point Pleasant, insomma il film si prende numerose libertà, ma resta il fatto che il mistero di Point Pleasant non è da sottovalutare.

Tutto ebbe inizio il 15 Novembre 1966, nei pressi di un' area industriale abbandonata, alla periferia di Point Pleasant, quattro amici che passavano in auto da quelle parti notarono: "due grandi occhi rossi" nell' ombra, gli occhi appartenevano a una creatura "con grandi ali piegate sulla schiena" come disse in seguito uno dei testimoni, all' improvviso gli occhi della creatura iniziarono ad emettere una luce sempre più forte, sino a quasi accecarli, i quattro ragazzi terrorizzati scapparono via; Tornati in città, riportarono gravi ustioni agli occhi e uno dei quattro perse addirittura gran parte della vista (il danno è stato permanente) i medici non seppero dare alcuna spiegazione allo strano fenomeno accaduto ai giovani.Nei mesi che seguirono gli avvistamenti furono sempre maggiori, coinvolgendo testimoni che andavano da gente rispettata a pompieri e poliziotti, tutti avevano visto la stessa cosa: "una creatura umanoide con grosse ali, alta circa 2 metri e mezzo, che emetteva strani squittii, simili ma non uguali a quelli di un topo". I giornali ne iniziarono a parlare, battezzando lo strano essere: "Mothman" "Uomo falena"

La cosa andò all' attenzione di un giornalista appassionato di misteri, John Keel, questi iniziò a documentare tutte le testimonianze del luogo su ogni avvenimento ritenuto strano e insolito, è collegò all' uomo falena le strane telefonate che tempestavano alcuni cittadini, telefonate con rumori strani e incomprensibili, che non smettevano di giungere a l' utente di turno neanche quando questi cambiava numero. John Keel così decise di insediarsi a casa di uno di questi cittadini e registrò una di queste stranissime telefonate. Fece analizzare la registrazione incisa e con suo grande stupore scoprì che i suoni erano emesse da corde vocali, ma non erano sicuramente umane, ma il vero mistero è il messaggio che John Keel scoprì leggendo il nastro a rallentatore, questi diceva: "Grande sciagura sul fiume Ohio". Keel divulgò questa notizia, daprima si pensava alla fabbrica chimica che si trovava vicino al fiume, purtroppo il 19 Dicembre 1967 ci fù il tragico crollo del ponte Silver Bridge sul fiume Ohio, 46 persone persero la vita. Keel ipotizzò che il "Mothman", in qualche modo volesse mettere in guardia la cittadina contro l' imminente disastro, ma chi era quella creatura? da dove veniva? La gente non ha mai avvistato dischi volanti che facevano pensare ad un U.f.o., e sopratutto come sapeva della sciagura? purtroppo dopo la sciagura non si sono avute più segnalazioni e dell' Uomo falena non si è saputo più nulla.
:-g è un film interessante, tra l'altro ho letto qualche articolo che dice che l uomo falena sia stato avvistato anche durante l'attentato alleTORRI GEMELLE..... :f


Top
 Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: "The mothman prophecies"- la profezia uomofalena con R.Gere
MessaggioInviato: 13/05/2011, 22:32 

Iscritto il: 16/03/2011, 23:23
Messaggi: 350
Località: paderno del grappa (treviso)
caspita interessante..sicuramente cercherò il film per guardarlo....

ma ce qualche fonte certa che sia stato avvistata durante l'attacco delle torri gemelle??


Top
 Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: "The mothman prophecies"- la profezia uomofalena con R.Gere
MessaggioInviato: 14/05/2011, 8:33 
Avatar utente

Iscritto il: 20/02/2011, 15:44
Messaggi: 128
Località: Sesta dimensione
ci sono delle foto se fai una ricerca su google le trovi....diciamo che l'uomo falena , poteva anche essere un grosso uccello che cercava di scappare, come tutti...


Top
 Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: "The mothman prophecies"- la profezia uomofalena con R.Gere
MessaggioInviato: 14/05/2011, 10:55 

Iscritto il: 16/03/2011, 23:23
Messaggi: 350
Località: paderno del grappa (treviso)
o guardato e nn si sono molte foto in merito... xò o letto tutta la storia .. e parlano degli uomini in nero...
secondo voi chi erano??

persone adibite al recupero di questa creatura che magari è scappata ??


Top
 Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: "The mothman prophecies"- la profezia uomofalena con R.Gere
MessaggioInviato: 14/05/2011, 11:03 

Iscritto il: 16/03/2011, 23:23
Messaggi: 350
Località: paderno del grappa (treviso)
sapete... prima di sapere di questa storia dell'uomo falena.... prima di 10 minuti fa :)
anni fa o sognavo spesso una creatura come descritta dai video in questione...
chissà come mai!!!


Top
 Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: "The mothman prophecies"- la profezia uomofalena con R.Gere
MessaggioInviato: 14/05/2011, 14:12 
C'è un articolo che ho inserito su questo uomo falena nella home del sito. Non ricordo più dove ma mi pare in "misteri".
Veri tutti gli avvistamenti, come vere le foto che lo immortalano.
Pare si veda proprio prima di un grande evento catastrofico, come fosse un essere che preannunzi un cattivo evento.
Dopo le torri gemelle nessuno l'ha più visto.

Il film l'ho visto 3 volte. E' molto bello e merita la visione. Perciò ve la consiglio. :?c


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: "The mothman prophecies"- la profezia uomofalena con R.Gere
MessaggioInviato: 14/05/2011, 14:14 

Iscritto il: 16/03/2011, 23:23
Messaggi: 350
Località: paderno del grappa (treviso)
la mia domanda....
ma si avvista prima di ogni catastrofe...ma per avvisare qualcuno di quello che stà per accadere oppure come si suol dire... un'uccello del malaugurio??


Top
 Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: "The mothman prophecies"- la profezia uomofalena con R.Gere
MessaggioInviato: 14/05/2011, 14:17 

Iscritto il: 16/03/2011, 23:23
Messaggi: 350
Località: paderno del grappa (treviso)
che mi puo' dire il titolo del film..che nn riesco a trovarlo??


Top
 Non connesso Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: "The mothman prophecies"- la profezia uomofalena con R.Gere
MessaggioInviato: 14/05/2011, 16:45 
Il film si intitola :THE MOTHMAN PROPHECIES

La trama è basata su una storia vera.
John Klein (Richard Gere) è un affermato giornalista del Washington Post... i suoi articoli finiscono in prima pagina, ed anche nel campo familiare le cose non potrebbero andare meglio.
Con la moglie Mary (Debra Messing), infatti, ha appena concluso l'acquisto di una nuova e lussuosa casa.
Ma si sa, le cose non vanno mai come le più rosee speranze lasciano sognare, e la sera stessa dell'acquisto, ritornando a casa in macchina, Mary improvvisamente vede uno strano volatile venirgli incontro, e per evitarlo sbanda e riporta un grave trauma cranico...
L'ambulanza arriva presto, sembrerebbe solo una brutta botta, ma gli accertamenti confermano un'analisi ben più terribile: si tratta di un glioblastoma, ovvero un tumore maligno al cervello.
Nota bene: è necessario osservare a questo punto che è la terza volta, nei 10 minuti iniziali, che vediamo qualcosa di simile: una falena, ovvero quegli animali che sono attratti dalla luce, e che secondo la mitologia popolare rappresentano la precognizione del futuro. La prima volta quando i coniugi accendono la luce del ripostiglio della nuova casa, sembrerebbe una falena anche l'animale che si schianta contro l'auto prima dell'incidente, ed anche la macchia individuata dalla TAC ha quella sinistra forma...
Poco tempo dopo Mary muore, non prima di aver pronunciato frasi sibilline che capiremo solo durante la visione del film. A John viene il dubbio che la donna sapesse della sua malattia: dubbio confermato anche da un "misterioso" infermiere, che vediamo controluce all'ingresso di una porta, per poi sparire improvvisamente... inoltre John trova un quaderno della moglie, dove sono riportati angoscianti disegni di angeli... angeli terribili che riconducono alla falena, disegni tracciati freneticamente con l'inchiostro nero sul foglio...
La Y che John ricalca nella scena iniziale del film, la stessa Y tracciata dalla falena che si schianta sul radiatore, o quella che vediamo in fondo all'acqua nella scena finale... Anche i numeri hanno un ruolo fondamentale nel film, non tutti però, e qui possiamo pensare ad una volontà del regista di disorientare lo spettatore, non me lo spiego altrimenti.

Ma torniamo alla trama. Sono passati 2 anni, e John per lavoro deve intervistare il Governatore della California, e probabile prossimo candidato alle Presidenziali, in una città che dista molte centinaia di chilometri dalla sua Washington. Una notte parte, ma senza sapere come sbaglia completamente strada, ed inoltre la sua auto si ferma improvvisamente nell'oscurità. Sceso per cercare aiuto, suona alla prima casa che trova: qui lo apre Gordon (Will Patton) un uomo che non lo accoglie certo a braccia aperte, anzi gli punta il fucile contro infuriato, dicendogli che è la terza notte consecutiva che suona a casa sua per lo stesso motivo... Inebetito, John non sa cosa rispondere, lui ovviamente non è mai stato lì, anzi, non sa nemmeno in che paese si trovi... Arriva il sergente Connie (Laura Linney), una donna bionda che ben presto confesserà a John che nel paese di Point Pleasant, un piccolo centro contadino in Virginia, succedono fenomeni alquanto strani. Decine di persone affermano di vedere un uomo alato, simile ad una falena, appunto, che predice loro avvenimenti disastrosi che dovranno accadere in un prossimo futuro... fenomeni precognitivi che puntualmente si avverano (e qui tornano in gioco i numeri, ad. es. 300, il numero delle vittime di un terremoto in Ecuador, 99, quelle di un disastro aereo, più un misterioso "37" che Connie afferma di aver sentito in sogno, e che solo alla fine capiremo)...
Il regista pone l'attenzione su alcuni numeri, come già detto... oltre a quelli citati vediamo riprendere quasi freneticamente quadranti di orologi, tasti di telefono, numeri di abitazioni...
Ma non si tratta solo di visioni, anche di voci... lo stesso John sentirà terribili premonizioni al telefono, Gordon riuscirà a sentirle nello scarico del lavandino... Inoltre il fantasma della moglie sembra comparire all'improvviso. La voce dell'uomo falena, non solo è in grado di capire cosa stia succedendo a distanza, ma è in grado di assumere le sembianze (o meglio le "frequenze" vocali) di qualsiasi persona, John compreso. Aiutato da uno scrittore esperto in questo campo, John cercherà di scoprire l'agghiacciante verità, che lo riconduce inevitabilmente a quanto successo due anni prima, e di fare in modo di cambiare il corso del destino ed evitare l'immane catastrofe che si sta abbattendo su Point Pleasant... ma in fondo è possibile cambiare il corso del destino?
Davvero interessanti i dialoghi, in particolare quando John chiede allo scrittore perché queste entità superiori non escono allo scoperto e ci spiegano il loro punto di vista, e questi gli risponde che in fondo anche lui è un'entità superiore rispetto agli scarafaggi, eppure ha mai cercato di spiegare loro il suo punto di vista?
Un film che davvero mi è piaciuto molto. Angosciante al massimo, molto pessimista, in grado di catturare l'attenzione dello spettatore grazie ai numerosi indizi, in arte veri ed in parte creati appositamente per depistare, sparsi qua e là...
Forse manca di qualcosa nel finale, anche perché lo spettatore che si aspettasse una spiegazione rimarrebbe inevitabilmente deluso... a tal proposito potrei notare che la scena finale mi ricorda un po' "Le verità nascoste"...
Comunque un film che vive i suoi 108 minuti intensamente, senza mai calar di tono. Ottima la colonna sonora, bravissimo come sempre Richard Gere.

Il film, uscito nelle sale nel 2002, è prodotto dalla Lakeshore Entertainment e diretto da Mark Pellington. La versione DVD destinata al noleggio non contiene purtroppo nessun extra, a parte la solita selezione delle scene e della lingua. Non è presente neanche il trailer. Suggerirei anzi di vederlo una seconda volta per coglierne appieno tutti gli indizi gettati da Pellington.


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: "The mothman prophecies"- la profezia uomofalena con R.Gere
MessaggioInviato: 14/05/2011, 16:46 

Iscritto il: 16/03/2011, 23:23
Messaggi: 350
Località: paderno del grappa (treviso)
capito....appena avrò l'occasione lo guarderò sono curiosa :)


Top
 Non connesso Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 14 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
cron